sabato 14 aprile 2012

Biancaneve

Regia: Tarsem Singh
Origine: Usa
Anno: 2012
Durata: 106'



La trama (con parole mie): ispirandosi alla fiaba che per prima la Disney rese celebre al Cinema, Tarsem Singh celebra il mito di uno dei personaggi più amati dell'animazione, cercando di raccontarne la storia da un punto di vista più ironico e "adulto" senza rinunciare all'incanto dello sfarzo dai colori pastello delle fiabe.
Peccato che il risultato sia inequivocabilmente quello di ricordare - in peggio, e già era difficile - un'altra storia portata sul grande schermo di recente con l'intenzione di rinverdirne i fasti con un'operazione finita nella quasi catastrofe per il suo regista: Alice in wonderland di Tim Burton.
Il fatto è che Singh non è lo stesso Burton.
Quindi fatevi due conti.



Sono davvero stupito, lo ammetto.
Nei giorni intercorsi tra la mia visione di questo film e la stesura del post ho cominciato a leggere da una parte all'altra della blogosfera opinioni clamorosamente positive di quello che, ad oggi, è senza dubbio un candidato concretissimo alla top five del peggio del 2012 in sala.
Il fatto è che il film di Tarsem Singh è riuscito nella non facile impresa di ricordarmi fin dai primi istanti - oltre a Elio, considerate le sopracciglia "importanti" di Biancaneve - una delle visioni più agghiaccianti delle ultime stagioni, peggior film di un ex grande regista nonchè catasta di banalità involontariamente comiche mascherate da kitsch finto cool: il succitato Alice in wonderland di Tim Burton.
Come se questo non bastasse - e basterebbe, ve lo garantisco -, ad aggravare la posizione del regista del poco interessante ma tutto sommato guardabile in un momento di spegnimento del cervello Immortals ci si mettono un'inguardabile Biancaneve - sopracciglia già citate a parte -, una regina che vorrebbe risultare yeah neanche fosse frutto di una sceneggiatura di Diablo Cody e che pare, al contrario, una zitella in cerca di toy boys uscita dritta dritta da Sex and the city, un principe azzurro in grado di far sembrare l'antagonista del primo Shrek una sorta di Bruce Willis pronto a spaccare culi a destra e a manca, sette nani pescati tra le comparse scartate dai casting per Mongol con i nomi incomprensibilmente stravolti ed un'evoluzione che prende il peggio del Cinema Usa e, contemporaneamente, da quello di Bollywood.
In un periodo in cui i fasti del fantasy sono tenuti vivi principalmente dai serial televisivi grazie alla seconda - e già ottima - stagione di Game of thrones e l'interessante Once upon a time, pellicole come questa paiono più operazioni commerciali vuote ed irritanti che non proposte allettanti per lo spettatore, e più che lasciare a bocca aperta - per l'orrore, ovviamente: pensate che l'idea di mettere mano alle bottiglie per scatenare qualche colpo proibito non mi è neppure passata per la testa, tanto brutto mi è parso questo film - al chiedersi il perchè cose di questo tipo vengano proposte in centinaia di sale ed altre ben più interessanti finiscano nell'oblio - qualcuno ha detto Take shelter!? - non fanno.
E tutto questo senza neppure soffermarsi sui buchi nella cosiddetta sceneggiatura - l'utilizzo della "bestia" e dell'attendente del principe, buono giusto per il siparietto agghiacciante con i nani in apertura e poi praticamente fatto scomparire fino alla conclusione - e soprattutto sulla chiusura, una delle più scandalosamente ed incredibilmente agghiaccianti che abbia visto negli ultimi anni: il post cerimonia nuziale e ovvia sconfitta della regina con tanto di canzoncina e balletto in salsa curry style sono quanto di peggio mi sia capitato davanti agli occhi dai tempi di Da zero a dieci.
E sto parlando di Da zero a dieci.
Non so se ci siamo intesi.
Ora posso provare a capire ogni recensione positiva di questa robaccia, ma davvero, sul balletto finale abbandono ogni ormeggio e proposito: come può essere possibile che possa piacere una cosa simile?
Ditemelo, vi prego.
Oppure no.
Preferisco prendermi una bella sbronza e pensare che tutto sprofondi in un sano e godurioso blackout, neanche mi trovassi in Una notte da leoni.
Se poi dovessero scomparire con la suddetta notte questa Biancaneve, o Tarsem Singh, certo non tornerei a cercarli.


MrFord


"Baby, there's nothing what I want, (oh,oh)
just a piece of wing that what I want (yeah yeah)
I forget all
damn people surrounds me
when I saw you I get dumb."
Lady Gaga - "Fairy" -


37 commenti:

  1. aaaaaaaaah e va bene vediamo alla mia visione, io ancora non l'ho visto vedremo se il buon Tarsem regista che ha fatto un ottimo film come The Fall e un film che mi piaciucchia come The Cell che mi solletica il palato...vedremo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arwen, sinceramente penso sia stata una delle visioni peggiori dall'inizio dell'anno.
      Sono curioso di vedere come sembrerà a te.

      Elimina
    2. eh si forse stasera lo vedo e ti dico qui ^^

      Elimina
    3. Andata! Aspetto di sapere come ti è sembrato!

      Elimina
  2. io non l'ho visto e dubito di volerlo andare a vedere.Meno male che i miei pargoli non sanno nulla altrimenti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio per te, Bradipo. E' una vera ciofecona da record.

      Elimina
  3. Io l'avevo scartato già dalla gigantografia sul muro esterno del cinema, perché quando vedo un titolo famoso come "Biancaneve" e la faccia di una famosa come la Roberts, mi girano un po'. Questa gente senza idee che però vuole a tutti i costi fare un film e farlo meglio degli altri e pensa che per farlo meglio basti tenere il titolo e metterci un attore famoso...
    Per fortuna ho due amiche.. che lo vogliono vedere. La prima sbavava davanti al cartellone: Julia è fantastica e Biancaneve è un classico, non possiamo non vederlo. Risposta mia: io posso eccome.
    L'altra mi ha costretta a vedere il trailer per convincermi. Dopo il trailer sono rimasta senza parole. Traduzione sua del mio silenzio e della mia faccia: ok ci andrò con qualcun'altro uff!
    Se poi tu lo metti sullo stesso piano di Alice, che ho visto l'altra sera in tv per la prima ultima e mezza volta! (ho preferito andare a lavare i piatti, quindi non so come finisce)
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elle, sinceramente mi è parso, a tratti, anche peggio di Alice, fai te. :)
      Evitalo con cura.

      Elimina
    2. ma ford, ma cosa ti è venuto in mente! da evitare con cura sul serio. com è che la roberts non ne azzecca più una?

      Elimina
    3. Pa, lo so.
      Ma che ci vuoi fare!?
      Le novità cerco di vederle tutte per essere aggiornato da bravo blogger cinefilo! ;)
      E poi così evito a voi tutti di sorbirvele!

      Elimina
    4. Bravo, guarda tu che a me vien da piangere ;)
      L'ho depennato, dovrei essere salva :)

      Elimina
    5. Direi di sì.
      Puoi tirare un sospiro di sollievo. :)

      Elimina
  4. non l'ho visto. ma dal trailer e dal tuo commento penso che tu sia stato generoso con un bicchiere.
    piuttosto sono attirato (sempre dal trailer) da Snowhite and the Huntsman di cui mi aspetto la recensione a breve :-)
    ah... anche Battleship.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suara, peggio di un bicchiere non può esserci. Quindi direi che su quello ho dato il peggio che ho potuto. :)
      Snowhite attira anche Julez, quindi mi sa che mi toccherà.
      Battleship non vedo l'ora, è una tamarrata galattica delle mie. Prossimamente li troverai entrambi. ;)

      Elimina
  5. sicuramente il Cannibal dirà che è una figata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suara, potrebbe essere, anche se spero di no: in fondo Alice aveva fatto cagare anche a lui.

      Elimina
  6. Ecco, io per questo film ho dato di matto. L'ho adorato dall'inizio alla fine. E nel balletto prima dei titoli di coda, ho anche saltellato un po'.
    Aggiungo: la prossima settimana, lo vado a rivedere :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che Romero si incazza, se lo viene a sapere.
      E ti proibisce di guardare ancora uno qualsiasi dei suoi film.
      E se torni a vederlo ti prendo a bottigliate, sappilo. :)

      Elimina
  7. Se tocca prendere in causa quell'aberrazione di Alice in Wonderland bisogna starne alla larga. Mah, ormai penso che The Fall sia stato solo un episodio fortunato nella carriera di Singh, poteva rimanere a girare i videoclip.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Joy, stanne lontana. Questo è anche peggio di Alice. Dall'inizio alla fine. Soprattutto la fine.
      Quel balletto sarà il mio incubo di quest'anno.

      Elimina
  8. Irriverent Escapade14 aprile 2012 13:56

    Io adoro la rivisitazione in chiave cattiva dei dolci personaggi delle favole, era uno dei miei esercizi di scrittura preferiti ai tempi del liceo.
    Ma la Biancaneve in salsa tandoori l'avevo gia lasciata perdere volentieri.....e a quanto leggo, a ragione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irriverent, a ragionissima.
      Davvero una robetta sterile e quasi irritante.
      Hai fatto più che bene.

      Elimina
  9. giusto te potevi dire che immortals è guardabile.
    un film atroce che non sono nemmeno riuscito a vedere tutto...
    nonostante non sopporti tarsem quasi quanto non sopporto te, di questo biancaneve spero comquneu di poter dire che è una figata (come dice suaraka), soprattutto dopo la tua stroncatura! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come cazzo ho scritto comunque?? *___*

      Elimina
    2. Cannibale, questa è una domanda che mi faccio ogni volta che leggo un tuo post! Buhahahahahahahahah!

      Questa me l'hai proprio servita su un piatto! :)

      Elimina
  10. ne ho letto bene un po' ovunque e ci stavo leggermente sperando ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti anche io ne ho - inspiegabilmente - letto bene in giro.
      Io davvero non mi capacito. A me è parsa una vera schifezza. ;)

      Elimina
  11. Zero voglia di vederlo prima, ancora meno adesso. Al limite molto più volentieri il prox con la Theron che dal trailer sembra abbastanza interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Staremo a vedere come sarà il prossimo.
      Questo era davvero agghiacciante.

      Elimina
  12. A me è tanto piaciutooo!!!
    Mi sono divertita e mi serviva proprio :D
    Ed ancora una volta dico che è stupendo vedere pareri così contrastanti, mi fa capire di quanto sia bello avere opinioni personali su ogni cosa, a volte ci si scontra altre si fa perfettamente d'accordo. Stavolta scontro sicuro su tutta la linea ahahah! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melinda, direi che stavolta siamo decisamente agli antipodi!
      Per me è stata una visione agghiacciante! :)

      Elimina
  13. non avevo dubbi! Leggendo il tuo post ho avuto la conferma definitiva, non andrò a vederlo nemmeno con i biglietti gratis :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Margherita, ottima scelta.
      Per me è la pellicola da evitare del mese!

      Elimina
  14. Devo dire che non mi attirva neanche un po' nonostante ne avessi letto bene anche io qua e là. Figuriamoci ora. Alice l'ho appena "incensata" anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Firma, tieniti alla larga. Alice, in confronto, è quasi piacevole. ;)

      Elimina
  15. In disaccordo con tutto u__u

    Innanzitutto trovo Lily Collins graziosissima e assolutamente adatta per la parte (ci avessero messo una qualche banale, moscia ragazzetta patinata come, un nome a caso eh XD, Kristen Stewart), Julia Roberts, che di solito detesto, finalmente sono riuscita a vederla in un ruolo divertente e adatto a lei, il resto dei comprimari mi ha fatta morire dal ridere.

    Il balletto finale, poi, un tocco di genio kitsch come tutti i costumi e le scenografie :P

    L'unica cosa che non mi è piaciuta, quella maledetta bestia in CG che non serviva davvero a nulla, per il resto ho trovato fattibili persino i nani con i trampoli!

    P.S.
    In confronto ad Alice, moscio come il tagliolino al pesto di una vecchia canzonetta, questo è un capolavoro XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente male la citazione musicale, ma non ti salva dalle bottigliate per l'apprezzamento ad uno dei finali più indegni della Storia del Cinema recente! Terrificante!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...